Therefore I Am: Billie Eilish a spasso in un centro commerciale (vuoto)

Billie Eilish Therefore I Am

Dopo My Future, rilasciato a luglio, la statunitense Billie Eilish ha rilasciato una nuova – cliccatissima – canzone. Ecco il videoclip

Billie Eilish non le manda certo a dire, e lo sanno bene i suoi fan. Tra opportunisti ed haters, la cantante statunitense classe 2001 ha deciso di farci sapere cosa ne pensa di certe persone. È infatti questo il senso di Therefore I Am, il nuovo singolo uscito neanche tre giorni fa.

D’altronde, non è la prima volta che la cantante di Bad Guy, di Ilomilo e di No Time To Die si trova al centro di insulti a mezzo social. In particolare, secondo alcuni Therefore I Am contiene più di un riferimento a tristi vicende che hanno coinvolto e coinvolgono ogni giorno migliaia di donne. Già nei mesi scorsi Billie Eilish intraprese una campagna di sensibilizzazione a riguardo, eseguendo un intenso monologo.

Il clip del nuovo singolo è ambientato in un centro commerciale, rigorosamente vuoto per rispondere alle esigenze sanitarie legate alla pandemia da coronavirus. Nel testo della canzone anche una citazione colta: è la celebre Cogito ergo sum cartesiana, che in Therefore I Am diventa I think, therefore, I am.

Diretto da lei stessa, il videoclip è stato pubblicato sul suo canale di Youtube e ha  già raggiunto oltre 12 milioni di visualizzazioni. Therefore I Am è pubblicata da Darkroom/Interscope Records.

TESTO DI THEREFORE I AM – BILLIE EILISH

I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am
I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am

Stop, what the hell are you talking about? Ha
Get my pretty name out of your mouth
We are not the same with or without
Don’t talk ‘bout me like how you might know how I feel
Top of the world, but your world isn’t real
Your world’s an ideal

So go have fun
I really couldn’t care less
And you can give ‘em my best, but just know

I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am
I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am

I don’t want press to put your name next to mine
We’re on different lines, so I
Wanna be nice enough, they don’t call my bluff
Cause I hate to find
Articles, articles, articles
Rather you remain unremarkable
Interviews, interviews, interviews
When they say your name, I just act confused

Did you have fun?
I really couldn’t care less
And you can give ‘em my best, but just know

I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am
I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am

I’m sorry
I don’t think I caught your name
I’m sorry
I don’t think I caught your name

I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am
I’m not your friend or anything
Damn, you think that you’re the man
I think, therefore, I am

TRADUZIONE DI THEREFORE I AM – BILLIE EILISH

Non sono tua amica o che altro
Dannazione tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, sono
Non sono tua amica o che altro
Dannazione, tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, di esserlo io

Smettila, di che diavolo stai parlando?
Togliti il mio nome dalla bocca
Non siamo uguali con o senza
Non parlare di me come se potessi sapere come sto
In cima al mondo, ma il tuo non è reale
Il tuo mondo è ideale

Quindi vai a divertirti
Non potrebbe importarmene meno
E poi riporta i miei saluti, ma solo per sapere

Non sono tua amica o altro
Dannazione, tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, sono
Non sono tua amica o altro
Dannazione, tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, sono

Non voglio che la stampa associ il tuo nome con il mio
Siamo su linee diverse
Voglio essere abbastanza brava da non fargli riconoscere il mio bluff
Perché odio trovare
Articoli, articoli e articoli
Preferisco che tu rimanga irrilevante
Interviste, interviste e interviste
Quando dicono il tuo nome mi faccio vedere confusa

Ti sei divertito?
Non potrebbe importarmene di meno
E poi riporta i miei saluti, ma solo per sapere

Non sono tua amica o altro
Dannazione, tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, sono

Scusa, non penso di aver sentito il tuo nome
Scusa, non penso di aver sentito il tuo nome

Non sono tua amica o altro
Dannazione, tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, sono
Non sono tua amica o altro
Dannazione, tu pensi di essere l’uomo
Penso, dunque, sono