Il 17 Aprile il nuovo singolo di Tommaso Paradiso “Ma lo vuoi capire?” [VIDEO]

Il 17 Aprile il nuovo singolo di Tommaso Paradiso "Ma lo vuoi capire?"

É uscito oggi, venerdì 17 aprile 2020, il nuovo singolo di Tommaso Paradiso. Alla scoperta del testo della canzone

ROMA – Si intitola “Ma lo vuoi capire? il nuovo singolo di Tommaso Paradiso che è uscito oggi, venerdì 17 aprile. A dare la notizia lo stesso cantautore romano attraverso un post pubblicato sui suoi canali social. É il terzo singolo da solista per Paradiso, dopo il grande successo diNon avere paura” e “I nostri anni“.

Scritto con Dario Faini parla dell’assenza della persona che si ama e di come questa renda l’esistenza senza un senso. Si ripete in ogni strofa il titolo ad aprire la strofa dove rivolgendosi alla sua amata sottolinea come ogni cosa perde di significato da vino buono che sa di aranciata, alla notte che perde gusto. “Cosa hai?” le domanda perchè non mi guardi neache. Un altra parte che sottolinea il suo pessimo stato d’animo è quando ripete più volte la parola piove per una notte che sembra non aver fine in tutti i sensi…

Lo scorso 10 aprile, inoltre, l’ex front-man dei “Thegiornalisti”, è uscito in radio insieme ad Elisa con la canzone “Andrà tutto bene“, incentrata su ciò che sta accadendo nel nostro Paese (e nel mondo intero) a causa della Pandemia Il prossimo tour di Paradiso “Sulle nuvole tour”, virus permettendo, comincerà a Roma il 21 ottobre per concludersi a Torino il 4 dicembre, nel mezzo otto date oltre a quelle citate.

TESTO DI MA LO VUOI CAPIRE? – TOMMASO PARADISO

Mi diverto
solitamente dopo le 18:00
la mattina invece beh
la mattina è quello che è
sono a letto
che cerco il pensiero giusto
poi mettermi le scarpe
per muovermi in un mondo
cos’è che hai
perchè scappi via così in fretta

Oh
ma lo vuoi capire?
che senza di te pure il vino buono sa di aranciata
e che la notte non sa di niente, non prende gusto
neanche il suono del piano, il rumore dei pini, l’odore del sole
Oh
ma lo vuoi capire?
sì o no che senza di te trascino male anche la spesa
che la la marcia non entra, la chiave non gira anche questa sera
è solo un’altra sera che piove, che piove, che piove
un’altra sera che piove, che piove, che piove
o no?

Sono incerto
non so se sia il tramonto
scendere le scale o rimanere sdraiati in salotto
cos’è che hai
perchè non mi guardi neanche

Oh
ma lo vuoi capire?
che senza di te pure il vino buono sa di aranciata
e che la notte non sa di niente, non prende gusto
neanche il suono del piano, il rumore dei pini, l’odore del sole
Oh
ma lo vuoi capire?
sì o no che senza di te trascino male anche la spesa
che la la marcia non entra, la chiave non gira anche questa sera
è solo un’altra sera che piove, che piove, che piove
un’altra sera che piove, che piove, che piove

E se torni ci guardiamo pure un film
di quelli che fanno piangere
e se ti va poi ci spariamo pure un drink

Oh
ma lo vuoi capire?
che senza di te pure il vino buono sa di aranciata
e che la notte non sa di niente, non prende gusto
neanche il suono del piano, il rumore dei pini, l’odore del sole
Oh
ma lo vuoi capire?
sì o no che senza di te trascino male anche la spesa
che la la marcia non entra, la chiave non gira anche questa sera
è solo un’altra sera che piove, che piove, che piove
un’altra sera che piove, che piove, che piove
o no?