Toti: Mascherine gratuite ai liguri, consegnate a casa da Poste Italiane”

giovanni toti

Il Governatore ha annunciato che a ogni ligure da venerdì sarà consegnata a casa la mascherina e ha commentato il crollo del ponte ad Albiano

GENOVA – Anche in Liguria presto sarà in vigore l’obbligo di usare la mascherina. “Ogni ligure avrà la sua mascherina gratuita e la riceverà direttamente a casa, nella cassetta della posta – ha annunciato il Governatore Giovanni Toti sulla propria pagina Facebook – Regione Liguria, per prima in Italia, ha chiuso un accordo con Poste Italiane, che da venerdì consegnerà gratis a domicilio le mascherine in tutti i comuni liguri sopra i 2000 abitanti.Nei comuni più piccoli invece verranno consegnate ai sindaci, d’accordo con ANCI, che si faranno carico di distribuirle ai loro cittadini tramite la Protezione Civile. A questa prima spedizione, che si dovrebbe concludere entro la fine di aprile, ne seguirà un’altra tramite la rete delle farmacie, la rete di distribuzione dei giornali ed edicole del territorio, che ringraziamo per la grande disponibilità”.

Il presidente della Regione ha anche commentato il crollo del ponte avvenuto a pochi kilometri dalla sua terra di origine. “Le immagini del ponte crollato ad Albiano Magra, in provincia di Massa Carrara, ci lasciano senza fiato – ha detto Toti – E dimostrano ancora una volta che la manutenzione delle infrastrutture deve diventare una priorità assoluta per il nostro Paese. La Protezione Civile della Liguria ha subito offerto tutto il supporto possibile alla Toscana, a cui va la solidarietà dei liguri per un dolore che purtroppo conosciamo bene.

Fortunatamente solo una persona è rimasta lievemente ferita, ma trovo inaccettabile che a quasi due anni dal crollo del ponte Morandi nel nostro Paese ci siano ancora cantieri rallentati da una burocrazia che sta diventando la vera nemica degli italiani. Servono subito controlli e manutenzioni su tutte le nostre strade, viadotti, gallerie. Quante altre immagini come queste ci vogliono per capirlo?”.