“Voci maschili più belle di quelle femminili”, Francesco Renga accusato di sessismo

SANREMO – Bufera web su Francesco Renga. Ieri, durante la sua partecipazione al Dopofestival, si è lanciato incautamente in un’analisi sul perché ci siano solo 6 donne al festival su 24 artisti in gara: “La voce maschile è più armoniosa, più gradevole; invece, le voci femminili aggraziate, belle, dolci sono sicuramente poche, molte di meno di quelle maschili”.

Un passo falso che gli è costato la gogna mediatica e che lo ha costretto a fare un passo indietro: “Ieri nel cercare di esprimere un concetto tecnico mi sono incartato e ho finito per dire una cosa sbagliata – ha spiegato questa mattina – Capita. E me ne scuso. Tengo solo a sottolineare che le donne sono il centro della mia vita e accusarmi di sessismo significa strumentalizzare un’opinione”.