Alessandra Amoroso a San Siro: “La sto vivendo molto bene, adesso ho un po’ di strizza”

34
Alessandra Amoroso canzone inutile
Alessandra Amoroso – Foto di Flavio & Frank

MILANO – Anche ieri sera, come ogni 13 del mese, Alessandra Amoroso è stata in onda su Rtl 102.5, dalle 21 alle 23, con Gigio D’Ambrosio e Matteo Maffucci e, insieme a loro, tanti altri amici. Il concerto di Alessandra Amoroso a San Siro sarà il 13 luglio, lo stadio ospiterà il concerto di una donna per la seconda volta nella sua storia. “La sto vivendo molto bene, mi sto rendendo conto che all’inizio facevo un po’ la galletta, adesso ho un po’ di strizza”, ha detto la cantante. “Per questo progetto ci sono a lavoro tante persone, la mia crew, gli addetti alle luci, alle scenografie, le grafiche. Sono tantissimi”.

VERONICA PEPARINI A RTL 102.5: “IL 24 APRILE SI APRIRANNO LE AUDIZIONI DI DANZA DI ‘TUTTO ACCADE’. CERCHIAMO VENTICINQUE BALLERINI”

Durante la diretta è intervenuta anche la coreografa Veronica Peparini, protagonista di uno spoiler inaspettato. “Il 24 aprile si apriranno le audizioni di danza di ‘Tutto Accade’. Veronica è una grande amica, una grande professionista. Abbiamo deciso di fare quest’audizione perché cerchiamo un bel po’ di ballerini”, ha detto Alessandra Amoroso. “Verrà tanta gente, è una cosa importante. Ci sarà un’audizione il 24 aprile a Roma al Planet Sport. Cerchiamo venticinque ballerini, una cosa importante e bella perché finalmente anche i ballerini saranno di nuovo su un palco”, ha risposto Veronica Peparini. “Ci saranno anche settanta figuranti, saremo in tantissimi. Per una cosa così grande bisogna essere in tanti a supportare Alessandra. Per presentarsi bisogna iscriversi sul posto alle 9, presentarsi lì la mattina all’audizione, tutti tamponati. Ci sarà anche Alessandra alle 14. Anche per noi è importante riaprire alla danza questi grandi concerti, è bello che si dia la possibilità anche ai danzatori di lavorare”. Cosa deve avere un ballerino come requisito per questo concerto? “I requisiti sono tanti. Deve essere un ballerino professionista, che possa fare più cose”, ha precisato Veronica Peparini.

IL LIVE DI SAN SIRO

Il 13 luglio Alessandra Amoroso farà il suo concerto a San Siro. Nel parterre ci saranno le sedie. “È una cosa che porto avanti dalle piazze”, ha detto Alessandra Amoroso. “Loro si lamentano se sono in piedi, vogliono stare seduti perché ci siamo viziati a vicenda. Io ho cominciato a fare concerti con il parterre seduto”.

Il concerto sarà con la capienza al 100%. “Il fatto di poter condividere con tutti a pieno quello che sarà quella serata mi fa volare di gioia”, ha raccontato Alessandra Amoroso. “Quando andavo a vedere un concerto a me piaceva riprendere la gente. Io sono stata a San Siro a vedere dei concerti, l’immagine impressa nella mente è quella della gente che accompagna i momenti, che partecipa e condivide quello che sta sentendo. Si alza un’energia talmente forte da sentirla nel cuore”.

LA BIG FAMILY DI ALESSANDRA AMOROSO

La Big Family di Alessandra Amoroso, come ogni 13 del mese, è collegata su RTL 102.5 per farle tante domande. Alessandra ha voluto iniziare aggiornando la sua Big Family su un nodulo che le è stato trovato. “Sto lavorando con il logopedista, con una vocal coach, sto facendo tutto quello che devo fare”, ha detto Alessandra Amoroso. “Vi voglio dire che si sta riassorbendo e sono super felice di condividere questa cosa con voi”.

Come immagina Alessandra Amoroso il ritorno alla capienza al 100%? “Non vedo l’ora”, ha risposto la cantante. “Sono felicissima perché finalmente hanno capito quant’è importante la condivisione, la musica, il fatto che tutto potesse ritornare a prendere vita di nuovo. Sono tanto emozionata”.

Nella scorsa puntata Tiziano Ferro ha consigliato ad Alessandra di fare ciò che ha sempre fatto, solo su un palco più grande. È un consiglio che le sta servendo? “Si, mi sta servendo e lo sto seguendo. Me lo dico spesso. Però come ho detto anche prima a Laura, è inevitabile per me spostare l’idea del fatto che è San Siro”, ha detto Alessandra Amoroso. “Io lo so che il momento prima di andare sul palco sarò in preda a un attacco di ansia, però so che nel momento in cui incontrerò i vostri sguardi sarà tutto meraviglioso”.

I fan dovranno aspettarsi uno show completo? Ci sono altre sorprese ancora non svelate? “Considera che questa scaletta la studiamo bene, ci lavorano tante persone”, ha risposto la cantante. “Puntualmente dico più cose. Secondo me fino a luglio dirò praticamente tutto quello che ci sarà, chi non ci sarà, cosa. Comunque sì, sarà uno show completo, voglio dare e darmi questa possibilità”.

Alessandra Amoroso si taglierà i capelli prima di San Siro? “No, non credo. Però come vedete sto giocando con questo caschetto perché in realtà non mi sopporto con gli stessi capelli”, ha detto la cantante. “Questo è a causa di mia madre che ha sempre cambiato i tagli di capelli. Il 14 luglio, però, lo farò”. Uscirà qualche altro singolo prima di San Siro? “Visto che sto lavorando affinché queste due corde possano tornare belle e forti come una volta, il foniatra mi ha detto che posso ritornare a canticchiare”, ha risposto Alessandra Amoroso. “Sto ascoltando un po’ di brani, vediamo. Non voglio esagerare perché mi sto concentrando per dare il 100% a luglio”.

Quali sono le attività a cui Alessandra Amoroso si dedicherà maggiormente per prepararsi allo stadio? “Sicuramente in quest’ultimo periodo logopedia e lezioni. Devo riprendere, purtroppo il tempo passa e io mi devo impegnare assolutamente”, ha detto la Amoroso. “Vado anche in palestra, ho il mio maestro che mi allena da sette anni, ora ci alleniamo sulla resistenza, vorrei dare una bella performance, vorrei impegnarmi anche io insieme ai ballerini. C’è un lavoro dietro di organizzazione per quello che sarà, le varie riunioni che iniziano il mattino e finiscono in tarda serata. Oltre allo stadio c’è il mio progetto che vorrei portare avanti con delle cose”.

Se Alessandra potesse scegliere una sua canzone che descriva il punto in cui si trova la sua vita in questo momento, quale sarebbe? “Forse ‘Tutto Accade’”, ha risposto la Amoroso. “Perché è accaduta anche questa cosa meravigliosa, se si vuole tutto accade”. Dopo il concerto a San Siro i fan possono aspettarsi un tour? “Non posso dire nulla”, ha detto la cantante. “Però aspettatevi cose belle”.

Perché Alessandra ha scelto di chiamare il suo progetto “Tutto Accade”? “Un po’ per quello che mi è accaduto in questi anni, soprattutto questo buio che c’è stato e di colpo questa luce fantastica”, ha detto Alessandra Amoroso. “È stata una scintilla. Da lì tutto accade”. Qual è delle canzoni di Alessandra Amoroso quella che la fa emozionare di più? “Ce n’è più di una. ‘Immobile’ è stata proprio la canzone nostra, ‘Ti aspetto’ mi da una carica pazzesca. C’è anche ‘Amore Puro’, ‘Difendimi per sempre’, non ne ho una e basta”, ha risposto la cantante.