Cecilia, tra synth-pop e R&B: fuori il nuovo singolo

cecilia baltico

Pubblicato il nuovo singolo della poliedrica cantante: dopo Monterey e Karma esce Baltico. Un brano che è sintesi di ricerca e sperimentazione

Uscito il 29 maggio il nuovo singolo di Cecilia, “Baltico“, pubblicato per Futura dischi e distribuito da Sony Music. Un brano dalle chiare influenze R&B, con un pizzico di italianità. Baltico è una traccia che parla di un addio: un saluto definitivo che arriva al culmine di una relazione consumata e definitivamente compromessa.

C’è molto, in Baltico, dei precedenti singoli Karma e Monterey, pur presentando delle influenze synth pop più decise, miste ai consueti echi soul e urban. Tanta ricerca e una palpabile cultura in fatto di musica: quello di Cecilia è un percorso artistico fatto di studio e cononscenza della materia.

Cresciuta a contatto con la musica brasiliana, il soul e la musica italiana, la cantautrice ha fatto della ricerca musicale un obiettivo concreto. Cecilia ha infatti conseguito un Bachelor of Arts presso l’università di Bedfordshire.

Dedita principalmente all’R&B, Cecilia ha visto inseriti i suoi precedenti singoli nelle playlist Nuovo R&B Italia, Italia Soul Summit e New Italian R&B. Scritto da Cecilia del Bono, Baltico è stato prodotto da Daniele Bronzini e Giuseppe Petrelli: mix e mastering ad opera rispettivamente di Giuseppe Petrelli e Giovanni Versari.

TESTO DI BALTICO – CECILIA

Occhi contro occhi
Due cuori neri ormai
Guarda le mie mani
Non sono più le mie
Sei ancora un sottofondo
Come un chiodo fisso
Non urlarmi addosso
Non parlarmi adesso
Ho visto l’amore e poi
Era un guanto a terra
Senza l’altra sua metà

Cos’hai dentro quegli occhi?
Che fai? Te li nascondi?
Lo sai? Hai il Baltico negli occhi
Ci nuotavo a largo
E adesso non ci tocco più

Non ci tocco più
Non ci tocco più
Non ci tocco più
Non ci tocco più
E adesso non ci tocco più

E poi ti avvicini
Mi chiedi: Dai, rimani
Sottovoce ripeti
Non pensare a ieri e non guardar domani
Nella testa un tic tac forte
E ancora troppi forse
Non parlarmi più d’amore
Che non ci capisco niente
Ti osservo parlare, Dio
Voglio un motorino
Per tornare al mare

Cos’hai dentro quegli occhi?
Che fai? Te li nascondi?
Lo sai? Hai il Baltico negli occhi
Ci nuotavo a largo
Cos’hai dentro quegli occhi?
Che fai? Te li nascondi?
Lo sai? Hai il Baltico negli occhi
Ci nuotavo a largo
E adesso non ci tocco più

Non ci tocco più