Billie Eilish, il significato di Your Power. A luglio l’album [VIDEO]

44

billie eilish happier than ever cover

Pubblicato il nuovo singolo Your Power, estratto dell’album Happier Than Ever, che sarà disponibile nei negozi e in digitale dal 30 luglio

Pubblicato il nuovo singolo di Billie Eilish: Your Power è la canzone che anticipa il suo atteso secondo disco. Composto da 16 tracce inedite, Happier Than Ever è pubblicato per conto di Darkroom/Interscope Records e sarà disponibile dal prossimo 30 luglio.

Happier Than Ever

L’album, già disponibile per il pre-order, arriva dopo il successo del disco di debutto che ha regalato a Billie Eilish diversi Grammy e record mondiali When We All Go To Sleep, Where Do We Go? (disco certificato doppio platino in Italia) e così come il disco di debutto anche Happier Than Ever è stato scritto e prodotto dalla 19enne Billie Eilish e dal fratello Finneas a Los Angeles. Di seguito la tracklist del disco.

  • Getting Older
  • I Didn’t Change My Number
  • Billie Bossa Nova
  • My future
  • Oxytocin
  • GOLDWING
  • Lost Cause
  • Halley’s Comet
  • Not My Responsibility
  • OverHeated
  • Everybody Dies
  • Your Power
  • NDA
  • Therefore I Am
  • Happier Than Ever
  • Male Fantasy

Il significato di Your Power

Your Power è un brano intimo e profondo, che affronta il tema delle relazioni tossiche e morbose, in cui spesso ci si ritrova senza capirne bene il motivo. E la vittima, il più delle volte, non è neanche in grado di rendersene conto. “Your Power – ha confidato la cantante ai suoi milioni di fan su Instagram – è una delle mie canzoni preferite che abbia mai scritto. Mi sento molto vulnerabile a mettere fuori questo perché lo tengo così vicino al mio cuore: si tratta di molte diverse situazioni che abbiamo tutti sia assistito o sperimentato. Spero che questo può ispirare il cambiamento. Cercare di non abusare del proprio potere”, così la cantante sui social. Dove in poche ore ha totalizzato oltre 5 milioni di like.

Il testo

Non cercare di abusare del tuo potere / so che hai scelto di non cambiare, la canzone comincia con una sorta di atto d’accusa: ormai la protagonista sembra aver capito con chi ha a che fare. È il primo passo, quello di prendere coscienza, per venir fuori da una relazione malata: Io so che non vorresti perdere il tuo potere / Ma averlo è così strano. Man mano le parole della canzone diventano pesanti come macigni: Ma l’hai rovinata in un anno, non fare finta che sia stato difficile. E ancora: Ti fa sentire di avere il controllo / Farla sentire come in una gabbia?. Il verso finale è quello in cui la cantante – dopo aver finalmente riconosciuto i gravi sbagli del partner – gli ricorda che la vita delle persone non sono un gioco: Magari non vorresti perdere il tuo potere / Ma il potere non è un gioco.