“Par Amour” è un inno all’amore che non molla mai

Lara Fabian papillon

Lara Fabian in “Par Amour” canta l’amore che non si abbatte, che sostiene e supera le prove

Lara Fabian in “Par Amour” canta l’amore che non si abbatte, che sostiene e supera le prove. Note veloci di piano che scorrono nell’anima e evocano un raccontare dolce che sussurra messaggi all’orecchio. Il lessico francese che accompagna il fruscio sonoro e la melodica voce di Lara Fabian che intesse una ballata d’altri tempi e insieme attualissima.

Così “Par Amour” la sua nuova canzone entrata al sesto posto nella top 20 della classifica di Marzo de L’Opinionista, rievoca lo spirito battagliero che ha guidato le menti di tanti eroi del trascorso come gli stessi protagonisti della canzone, amanti di una storia d’amore che “par amour” supera dolori profondi e sofferenze fisiche.

In una spaziosa sala oscurata dalle ombre, lui con le stampelle si appoggia e dondola, lei in abito nero e scarpette da tango divampa e scuote l’atmosfera e il cuore dell’amato coinvolgendolo in un ballo appassionato nonostante le difficoltà evidenti.

Gli sguardi complici e desiderosi, la gestualità precisa e scultorea che leviga il corpo di lei, il volteggiare, il cercarla di lui evapora in piena tenacia, in una determinata volontà di rialzarsi e restare in piedi pur basando le forze tutte sulle braccia.

Lui in alcuni tratti è appesantito, claudicante, incrocia le gambe ma non si arrende, non importa, si rialza, non si arrendono insieme, perseverano, danzano, volteggiano e si sostengono sorretti da un invisibile filo giocandosi lì la vita che si è aperta dinanzi i lori destini in modo grintoso e volenteroso.

Guardando il video, Lara Fabian come un punto focale esterno li accompagna con il canto elogiando la forza mentale e di un sapore amoroso che prova come riescano a non abbattersi ma a sostenersi e unirsi pur nella prova solo par amour. L’amore per la vita, per l’amata, per la danza, per il desiderio di farcela nonostante gli ostacoli.

Un splendida Lara Fabian in tema con la canzone si mostra in primi piano accesi sulla commozione velati da un sano spirito di rivalsa e voglia di vivere e amare. Non c’è pena che traspare veicolata dalla musicalità fiera e degna di un battersi sempre e a condividere ancor più il messaggio di non mollare mai, gli ultimi scatti sono intensificati da battiti di tacco, abbracci tra gli innamorati e una lacrima che riga il volto di Lara e giunge come sanazione di sfide che si stanno vincendo con volontà e vero amore.