É “Lei verrà”, la nuova cover strepitosa di Giorgia [VIDEO]

lei verrà Giorgia cover singolo

Si tratta della quarta cover presentata da Giorgia ed estratta dall’album “Pop Heart” che ha ottenuto il disco di platino FIMI per aver venduto più di 50 mila copie

É “Lei verrà” la quarta cover presentata da Giorgia ed estratta dall’album “Pop Heart”. Dopo il successo ottenuto con i brani “Le tasche piene di sassi”, “Una storia importante” e “Sweet Drams”, Giorgia torna a stupire con una nuova reinterpretazione, questa volta del brano di Mango del 1986 facendo ancora balzare l’album in vetta di gradimento. “Pop Heart” pubblicato il 16 novembre 2018 con l’etichetta discografica Sony Microphonica ha infatti ricevuto il disco di platino FIMI per aver venduto più di 50 mila copie ed è composto da 15 track italiane e internazionali che racchiudono i ricordi che hanno animato la cantante e la sua passione per la musica di ogni genere.

Le date restanti del “Pop Heart Tour” in cui è possibile ascoltare Giorgia sono le seguenti:

  • 16 maggio – Roma @ Palalottomatica
  • 19 maggio – Napoli @ Teatro PalaPartenope
  • 21 maggio – Bari @ PalaFlorio
  • 24 maggio – Acireale (Catania) @ Pal’Art Hotel

“Lei verrà” spalanca le porte ad una aria di primavera ritmata e canterina come una brezza che dalla collina giunge a nuove città fino al mare ed accarezza la pelle. Un vento soave e soffice d’estate che è atteso, “scenderà e forse di mattina” e riempirà quel vuoto lasciato appositamente.

Non è un addio, non è una nostalgia, non è una malinconia ma un abbraccio in procinto di avvenire. É una poesia che si diluisce nel tempo e sa di nuovo, di novità, di sole. E poi la voce di Giorgia e il suo reinventare la canzone con una tonalità e una addolcirla di tepore che stiepidisce al contempo e appaga nel sentirla.

Come se ci si lasciasse andare. Questo mi è accaduto nell’ascoltarla e mi sono innamorata di questo eco lontano di quando avevo pochi mesi o forse anni ma grande da ricordare quella musica ancora vicina. La delicatezza che si persuade di un scandito battito e la graffia di una ballata non solo romantica ma decisa, avventurosa, solare, calda e sensuale.
Come a trovarsi in piena primavera, poi in estate e così tra fiori profumati, ricordi e sogni futuri.

Una esplosione di colori, battiti, parole, note, momenti, attimi come nel video dove a succedersi sono post dell’immaginazione, flutti irruenti e poi smussati, spruzzi e invenzioni di macchie che si sciolgono. Un’astrazione ed ibridazione che scorre sul binario della fantasia e della realtà congelata dalle frasi che si proiettano nella mente e nel cuore. Lì dove arrivano e scaldano, toccano e sfuggono ma sedimentando il bello che portano nel “suo venire”.

Forse il talento di Giorgia inconfondibile e la sua maestria, forse Mango e Giorgia insieme ma questo brano davvero come le precedenti cover annoverano la cantante tra le perle e i diamanti della canzone italiana che ci fanno fieri del nostro patrimonio artistico, che dimostrano una tenacia e carisma che si ripropone, che lavora, che ama ciò si sente dentro come la causa e verità di vita dedita.