“Niente”, un Twist sulle note del Rock’n’roll anni ’60 di Matteo Alieno

É uscito oggi il nuovo singolo del cantautore romano: “credo che avere il controllo sul proprio tempo sia l’essenza della libertà”

matteo alieno

Da oggi, 16 giugno 2020 è disponibile ovunque “Niente”, il nuovo singolo del cantautore Matteo Alieno per Honiro Ent. Matteo Alieno è l’ultimo esempio di una nuova scena cantautorale romana che, sta prendendo piede con sonorità che riportano al centro la chitarra.

“Niente”, un Twist sulle note del Rock’n’roll anni ’60 vede Matteo Alieno alla chitarra acustica, a quella elettrica, pad, dobro e alla programmazione. L’arrangiamento del brano vede la firma di Matteo Alieno.

«“Niente” – dichiara Matteo Alieno – è un brano che nel momento in cui l’ho scritto già iniziavo a ballare. Mi sono sempre chiesto perché il Twist sulle note del Rock’n’roll anni ’60 non lo ballasse più nessuno, e quindi mosso dall’entusiasmo puro ho scritto questo pezzo, si vede che in quel momento avevo bisogno di spensieratezza, ero in fissa con i Beach Boys e non volevo pensare a Niente, volevo togliermi dalla testa i miei impegni. Farlo uscire ora é molto importante per me, perché credo che avere il controllo sul proprio tempo sia l’essenza della libertà, e ora io ne ho bisogno più di prima, forse perché mi sono reso conto di quanto sia importante avere tempo a disposizione. Realizzare l’arrangiamento è stata una goduria, ci siamo divertiti a rendere attuale un genere che io ho sempre amato, il rock’n’roll».

Formazione del brano:
Produzione Musicale di Matteo Alieno e Tony Pujia.

Matteo Alieno: chitarra acustica, chitarra elettrica, pad, dobro, programmazione.
Gianluca Robustelli: Chitarre soliste, Chitarre Lead
Andrea Geremia: Batteria
Mattia Micalich: Basso
Sofia Scotti: Saloon Piano

TESTO NIENTE – MATTEO ALIENO

Oggi non mi va
Di litigare
Quindi è meglio se mi lasci stare
Oggi non mi va
Di contestare
Di protestare
Contro il professore
Né di professare
Oggi non mi va di studiare
Quindi dimmi che lo faccio a fare
Oggi non mi va di progettare
Di concretizzare di ricontrollare e di ricominciare da capo no
ma che noia pero che gioia la follia
tu turuttuttu turutututtuttu
Non c’è mai tempo per fare il niente che vuoi tu
tu turuttuttu turutututtuttu
non c’è mai tempo per fare il niente che vuoi
tu turuttuttu turutututtuttu
non c’è mai tempo per fare il niente che vuoi tu
Oggi non ti va di fare pace
Forse è meglio se ti lascio stare
Oggi non mi va di fare l’amore
Di farlo le ore di farlo la notte e di farlo col sole no no
Oggi non mi va recitare
Quindi è meglio se cambi canale
Oggi non mi va di guidare
Di aspettare un posto all’ombra per parcheggiare
no no ma che noia pero che gioia la fantasia
tu turuttuttu turutututtuttu
Non c’è mai tempo per fare il niente che vuoi tu
tu turuttuttu turutututtuttu
non c’è mai tempo per fare il niente che vuoi
tu turuttuttu turutututtuttu
non c’è mai tempo per fare il niente che vuoi tu