“Non c’è pericolo”, il brano pop-rock di Loredana Errore [VIDEO]

112

loredana errore non c'è pericolo

Disponibile dal 28 maggio in radio e digitale il nuovo singolo già presente in pre-save. La cantante: “è una vera risposta a tutto ciò che mi è successo in questi anni”

Da venerdì 28 maggio sarà in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “Non c’è pericolo” (Playaudio di Azzurra Music), il nuovo brano di Loredana Errore. Da lunedì 24 maggio, il brano è disponibile in pre-save al seguente link: https://backl.ink/146946830.

“Non C’è Pericolo”, scritto da Riccardo Quagliato e Stefano Paviani e suonato da Andrea Rigonat (chitarra) e Andrea Torresani (basso), è un brano dalle sonorità pop-rock con cui la cantante sottolinea il valore della vita e di quanto sia importante credere e saper perdonare, anche quanto ci si trova davanti alle difficoltà e agli ostacoli.

Il videoclip, per la regia di Alex Ratto, è stato realizzato in collaborazione con la onlus Continuando A Crescere e la onlus Ads Buster Basket.

«Per me questo video è sì una novità, ma ha anche un sapore di antico, perché è come se avessi saputo che un giorno avrei avuto l’occasione di dare voce a chiari messaggi di uguaglianza. Qualsiasi modo si affronti la vita, ognuno, con la propria personalità determinazione, autenticità, diversità, bellezza, limiti, estende la catena umana nel valore assoluto della Vita. Per me essere liberi e sentirsi liberi è accettare, dare possibilità in egual modo e farlo con coscienza e naturalezza. Con questi ragazzi mi sono divertita a giocare e testimoniare come la diversità di ogni genere non sia un pericolo anzi è proprio nella vita che dobbiamo confidare, tutto ciò che esiste è un dono esperienza di amore e di crescita. Ritengo che l’amore racchiuso nel cuore deve far superare le discriminazioni e i limiti che sotto ogni forma possano escludere chi in un certo modo appartiene ad una “minoranza” che ha bisogno di essere accettata da una “maggioranza” senza nessun senso di pericolo. – dichiara Loredana Errore – Questo video con questa canzone mi hanno dato più forza nel proseguire il mio cammino nella musica facendomi prendere da lei stessa per mano e quindi volare. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnata in questo viaggio fiabesco, in particolare Gai Mattiolo e Marco Tomei, che con molta generosità, mi hanno vestito di tanta luce ed eleganza con degli abiti da sogno, Daniela Zeqo per il make-up, Chiara Accessori ed Elena Shoes».

«“Non C’è Pericolo” è una vera risposta a tutto ciò che mi è successo in questi anni. Sono stati anni lunghi e profondi ma pieni di speranza verso la vita e la musica che sono per me l’anello di congiunzione tra cielo e terra, dove ho imparato che la vita è sempre una magica scoperta, e dove anche le difficoltà sono porte aperte il cui varco può rappresentare una vera liberazione. Sono la vita e la Fede che mi incitano a non mollare mai, a credere sempre in loro, creando energie potenti che mi salvano sempre, creando dentro di me quella ricerca inesauribile di voglia di vita – afferma Loredana Errore – Sarà perché la Vita l’ho apprezzata difesa fin da subito, dopo essermi ritrovata ancor prima di tutto una bimba adottata, particolare. È proprio lì che ho avuto il bisogno di vivere la vita e tutta la grazia che è disposta a donarci, contro ogni preconcetto. Ringrazio i miei genitori così chi mi ha messo al mondo per avermi dato questa visione in più della Vita, la mia vita, perché da sempre ho scelto l’amore che va oltre batte tutto, spacca tutto. Il brano mette in luce di quanto cuore possiamo metterci per l’amore della nostra vita, essendo liberi nel perdono e illuminando la nostra vita con serenità, bene e Pace».

La musica è sempre stata per Loredana, il collante tra la vita e il cielo. Incoraggiata da tanti piccoli accadimenti è riuscita a dare una chiave di lettura positiva anche agli ostacoli della vita che richiedevano uno sforzo maggiore. È in questo modo che nel settembre 2009, entra nella scuola di Amici di Maria De Filippi, un’esperienza molto formativa per Loredana, durante la quale ha avuto la possibilità di duettare con grandi artisti del calibro di Lucio Dalla e Pino Daniele e di guadagnare il secondo posto alla finale. Da allora è stata una corsa in discesa. Biagio Antonacci le scrive le prime canzoni di cui una autobiografica “Ragazza occhi cielo”, con la quale ottiene il disco di platino. Seguono altri due album e numerosi premi tra i quali un Wind Music Awards. Nel 2011 duetta con Anna Tatangelo al Festival di Sanremo cantando “Bastardo”, brano in gara tra i big. All’apice della carriera e del successo e a soli 28 anni, si presenta uno degli ostacoli più significativi della sua giovane vita: un incidente stradale la mette a dura prova, ponendo un grande interrogativo sulla possibilità di riprendere la carriera artistica. Contrariamente a tutte le previsioni dei medici che la vedono paralizzata a vita, Loredana si “rialza” in tutti i sensi. Oggi è forte del nuovo percorso intrapreso: una nuova collaborazione discografica che ha già portato all’uscita dei singoli “100 vite”, “È la vita che conta” e “Torniamo a casa”. A novembre 2020 è uscito il nuovo album di inediti “C’è Vita”.