Torniamo a casa, l’esortazione ad amarsi nel brano di Loredana Errore

torniamo a casa loredana errore

Il singolo in uscita il 30 ottobre anticipa quella dell’album. Il testo, scritto da Stefano Paviani parla di speranza, fede e tenacia

Questi sono i temi che con la sua potente voce Loredana Errore affronta nel nuovo singolo “Torniamo a casa” (Playaudio di Azzurra Music), in uscita venerdì 30 ottobre in radio e in digitale, che anticipa l’album di prossima uscita.

Nel singolo la casa è rappresentata come un luogo nel quale trovare rifugio, riposare, sognare, amare, è il posto nel cuore che dà la forza di affrontare le avversità della vita. Un testo cucito addosso a Loredana, che da piccola in casa ha scoperto la passione per la musica e che da grande nella stessa casa ha trovato la forza e l’affetto per superare le sfide che la vita le ha posto davanti.

Il singolo, interpretato da Loredana Errore, è stato scritto da Stefano Paviani e composto e prodotto da Riccardo Quagliato.

La musica è sempre stata per Loredana, il collante tra la vita e il cielo. Incoraggiata da tanti piccoli accadimenti è riuscita a dare una chiave di lettura positiva anche agli ostacoli della vita che richiedevano uno sforzo maggiore. È in questo modo che nel settembre 2009, entra nella scuola di Amici di Maria De Filippi, un’esperienza molto formativa per Loredana, durante la quale ha avuto la possibilità di duettare con grandi artisti del calibro di Lucio Dalla e Pino Daniele e di guadagnare il secondo posto alla finale.

Da allora è stata una corsa in discesa. Biagio Antonacci le scrive le prime canzoni di cui una autobiografica “Ragazza occhi cielo”, con la quale ottiene il disco di platino. Seguono altri due album e numerosi premi tra i quali un Wind Music Awards. Nel 2011 duetta con Anna Tatangelo al Festival di Sanremo cantando “Bastardo”, brano in gara tra i big.

All’apice della carriera e del successo e a soli 28 anni, si presenta uno degli ostacoli più significativi della sua giovane vita: un incidente stradale la mette a dura prova, ponendo un grande interrogativo sulla possibilità di riprendere la carriera artistica. Contrariamente a tutte le previsioni dei medici che la vedono paralizzata a vita, Loredana si “rialza” in tutti i sensi. Oggi è forte del nuovo percorso intrapreso: una nuova collaborazione discografica che ha già portato all’uscita di due singoli nei primi mesi di quest’anno (“100 vite” e “È la vita che conta”) accolti molto positivamente dalla stampa e dal pubblico.

45 giri in edizione limitata

Per i fan saranno disponibili 250 copie del 45 giri di “Torniamo a casa” in edizione limitata e autografata (acquistabile al seguente link https://www.azzurramusic.it/it/component/virtuemart/vi1011_torniamoacasa) al prezzo di 14,90€).

Testo Torniamo a casa – Loredana Errore

TORNIAMO A CASA
(R. QUAGLIATO – S. PAVIANI) Edizioni: Azzurra Music/Quercus/Bollettino

Allora è vero che non siamo morti
e c’è qualcuno che ci crede ancora
allora è vero che non siamo pochi
e c’è qualcuno che non ha paura
la vita non è proprio un parco giochi
ma c’è chi corre pure con la pioggia
l’amore vero c’è per tutti quanti
basta non smettere di averne voglia
qualcuno m’ ha detto che niente è per sempre
ma io non ci credo, non ci credo
qualcuno dovrebbe imparare a non stare da solo
a stare più zitto e odiare di meno
scappiamo dalle feste per tornare a casa
e compriamo le coperte per domenica
con te questo divano è come un’altalena
che dondola su i cieli di tutte le città
per poi tornare a casa
e poi torniamo a casa
che si sta meglio in due
allora è vero che non siamo soli
e c’è qualcuno fuori dalla porta
allora è vero che non siamo veri
perché un silenzio è come fare finta
qualcuno mi ha detto che dura per sempre
a volte ci spero, a volte ci credo
qualcuno dovrebbe soltanto partire da zero
per amare di nuovo e odiare di meno
scappiamo dalle feste per tornare a casa
e compriamo le coperte per domenica
con te questo divano è come un’altalena
che dondola sui cieli della mia città
scappiamo da ogni mondo e da ogni vita aliena
vestiamoci come una prima al cinema
per poi restare a casa
e poi restiamo a casa
dove abbiamo tutto paradiso e inferno
tutto ma in due stiamo meglio in due
che siamo meglio in due
che sia ama meglio in due
scappiamo dalle feste per fare la spesa
e compriamoci con poco la felicità
scappiamo da ogni mondo e da ogni vita aliena
vestiamoci come una prima al cinema
per poi restare a casa
e poi restiamo a casa
con te questo divano è come un’altalena
che dondola su i cieli di tutte le città
per poi tornare a casa
e poi torniamo a casa

Credit Foto Nicolò Novali