“Stenen i Forsen songs for two pianos”, il progetto musicale di Bozzolan

22

"Stenen i Forsen songs for two pianos", il progetto musicale di BozzolanE’ uscito in tutti gli stores musicali “Stenen i Forsen songs for two pianos”, l’ultimo progetto musicale di Luigi Bozzolan edizioni Terre Sommerse. Che cos’é l’intelligenza in musica? La domanda puó sembrare bizzarra se si considera che il luogo comune dominante vuole l’arte dei suoni – ogni arte, in veritá – caotico territorio delle emozioni piú varie, possibilmente allo stato puro. Per provare a dare una risposta possibile diró che l’intelligenza in musica (e forse in ogni creazione artistica) é la capacitá di scegliere con cura i materiali di partenza e, soprattutto, l’abilitá nel saperli organizzare in maniera, appunto, “intelligente”, distinguendo cioé (qui ci aiuta l’etimología della parola) tra il necessario e il superfluo, tra il significativo e il poco significativo, tra ció che é importante dire e, soprattutto, ció che non va detto. Ebbene evidentemente considero Stenen i Forsen (Il sasso nel ruscello) un lavoro molto intelligente. Si avverte lungo il dipanarsi delle varie tracce una intensa ricerca di visione e di spazio che rende del tutto irrilevanti questioni di stile e di linguaggio, felicemente scavalcate nel corso dell’opera da un’acuta sensibilitá per la dimensione narrativo-teatrale del suonare. Decisiva per la realizzazione del disegno espressivo che attraversa tutto il CD é l’idea di un piano solo…a due pianoforti. Due entitá o se si vuole due personaggi in costante relazione-conflitto che miracolosamente – intelligentemente direi, a costo di ripetermi – sembrano un solo strumento. Un “due in uno” che consente a Bozzolan, grazie a un sapiente gioco di dosaggio, manipolazione e distribuzione della materia, di ampliare, dar forma a e deformare il nucleo ideativo iniziale dei brani facendo delle sue “Canzoni per due pianoforti” vere e proprie sculture liquido-sonore i cui contorni vediamo pian piano definirsi fino al loro completo manifestarsi. Procedimento di grande fascino che forse raggiunge il massimo dell’efficacia nel bellissimo Aquarium Life. Un CD che trasuda sincera originalitá da ogni nota e che colpisce con forza l’attenzione di chi ascolta. Un’attenzione che questo lavoro merita veramente tutta.

Biografia

Luigi Bozzolan da oltre un decennio realizza progetti musicali d’ampio raggio collaborando con numerosi artisti in Italia e all´estero focalizzando l’attività solistica principalmente sul proprio repertorio concertistico. Si è esibito in gran parte dei paesi del Sud America, in Africa ed Europa. È stato co-fondatore del collettivo Green Brötz Turin ed ha collaborato con le associazioni svedesi Brötz Now e Kluster. Da oltre un decennio collabora stabilmente in duo con il sassofonista e compositore Eugenio Colombo. Ha tenuto numerose lezioni e conferenze su jazz e improvvisazione. Dopo aver conseguito il Master Degree in Improvisation presso l’Academy of Music and Drama di Göteborg (Svezia), consolida un forte e continuativo legame con la cultura musicale e la scena artistica scandinava. Dal 2014 vive e insegna pianoforte a Gällivare, nella Lapponia Svedese.

Le sue incisioni sono pubblicate nei dischi “Sud America”, “Hem Ljus” (ed. Zonedimusica), “Dola Suite” (ed. Setola di Maiale). Di recente uscita il disco in piano solo “Fápmu”.