Classifica musica italiana ottobre 2018: novità Top 10

Loredana Berté concerto Catanzaro

Classifica musicale, migliori canzoni del mese di ottobre 2018. Novità e trend radiofonici del mese. 1° posto per il singolo di Loredana Bertè “Maledetto Luna Park”

MILANO – É arrivato l’autunno, e anche la classifica del mese di ottobre ci presenta tante interessanti novità come il singolo di Loredana Bertè che conquista la prima posizione. Vediamo dunque insieme quali sono le 10 canzoni italiane Top del mese secondo L’Opinionista.it.

1. Loredana Bertè – “Maledetto Luna Park”

Dopo 13 anni dall’ultimo album in studio, il 28 settembre è uscito il nuovo cd di Loredana Berté, “LiBertè”, prodotto da Luca Chiaravalli, lo stesso che ha recentemente contribuito al rilancio artistico di Nek e Paola Turci. Attualmente è in radio il singolo “Maledetto Luna-Park”, anche se Loredana ha deciso di lanciare in contemporanea anche un altro brano dal titolo “Babilonia”. Non c’è dubbio che la Bertè, dopo un lungo oblio, stia vivendo un periodo di grande e meritata nuova rimonta nel panorama musicale italiano, anche grazie ad alcune collaborazioni con musicisti molto in voga fra i giovanissimi. Tutto è iniziato, un po’ a sorpresa, quest’estate con il travolgente successo di “Non ti dico no”, che risulta tra i brani più trasmessi dalle emittenti radiofoniche nostrane nonché uno dei principali tormentoni della stagione che si è appena conclusa. Il singolo ha anticipato l’uscita di “Barracuda”, ultimo album d’inediti della band salentina Boomdabash con cui la Bertè ha duettato.

2. Tiromancino – “Noi casomai”

È online il video di “Noi Casomai”, primo inedito dei Tiromancino estratto da “Fino a qui”, il nuovo album uscito il 28 settembre su etichetta Sony Music Italy. Presentato in anteprima assoluta durante Le Giornate degli Autori in occasione della 75ª Mostra del Cinema di Venezia, il video scritto e diretto da Federico Zampaglione vanta la partecipazione di Francesco Montanari, Riccardo De Filippis, Giglia Marra e Virgilio Olivari per tutta la settimana sarà proiettato in sale cinematografiche selezionate. Brano intenso e profondo e con una forte carica emotiva, “Noi casomai” (scritto da Federico Zampaglione con Luigi Sarto, Remo Elia e Luca Sala) è solo uno dei 4 inediti contenuti nell’album “Fino a qui”, disco che segna il ritorno in grande stile dei Tiromancino e che contiene anche le canzoni più significative della band, interamente risuonate, riarrangiate e reinterpretate per l’occasione da Federico Zampaglione insieme a grandi artisti del panorama musicale italiano.

3. Alessandra Amoroso – “La stessa”

“Cambieranno le mode, le canzoni d’estate, ma io sarò la stessa”. É un verso del nuovo singolo di Alessandra Amoroso, intitolato appunto “La stessa”, che a poche settimane dall’uscita già volava nell’airplay radiofonico, confermando quanto sia speciale il rapporto tra la cantante pugliese e il suo pubblico. Alessandra Amoroso ha vinto l’edizione 2009 di Amici, consacrandosi con il brano “Stupida” e, successivamente, con altre canzoni di successo quali “Immobile”, “Estranei a partire da ieri” e “Senza nuvole”. Anni fa, Gianni Morandi la volle al proprio fianco in televisione per lo show “Grazie a tutti”. L’album “Senza Nuvole” rimase nella top 20 della classifica per oltre 35 settimane, guadagnando 3 dischi di platino, e per questo fu premiato ai Wind Music Awards 2010 nella categoria “multiplatino”. Tra le sue collaborazioni non può essere dimenticata quella con Tiziano Ferro, che portò al brano “Amore puro” nonchè al relativo cd con lo stesso titolo e la produzione artistica di Ferro e Michele Canova.

4. Thegiornalisti – “New York”

I Thegiornalisti hanno anticipato l’uscita dell’album “Love” (avvenuta il 21 settembre) con il nuovo singolo “New York”. Il brano segue “Felicità puttana”, protagonista dell’estate 2018, ultimo successo in ordine temporale della band che in soli due anni ha conquistato le classifiche di vendita e radiofoniche, diventando a pieno titolo la più importante rivelazione della musica italiana. Così Tommaso Paradiso, leader della band, racconta il nuovo singolo: Nella mia testa New York è una canzone che potrebbe piacere a tutti, e per tutti intendo dai ragazzini di quattro anni a mia nonna. È un classico per me. Il testo l’ho scritto una mattina su un taxi mentre stavo andando in studio di registrazione per un altro lavoro. L’ho tirato via di getto. Avevo tutte queste immagini nitide davanti agli occhi che sono venute fuori da sole. Forse perché avevo dormito male o ero turbato per qualcosa o mi sono sentito molto solo quella mattina. Tutte e tre le cose probabilmente. Con Dario Faini, il produttore, abbiamo scritto la musica. Ed è uscita New York. Sicuramente sia a livello di testo sia a livello di musica ha lo special migliore che abbia mai scritto”. 

5. Ermal Meta – “Io mi innamoro ancora”

Da luglio è in radio il nuovo singolo di Ermal Meta: “Io mi innamoro ancora“, tratto dall’ultimo album “Non abbiamo armi”. “Sopra l’amore non c’è una scommessa su cui puntare. Sotto le scarpe non c’è un’altra storia da calpestare”. Che il primo amore non si scordi facilmente, è un dato di fatto ma non è l’unico “primo” al quale rimaniamo legati; chi più chi meno ha un ricordo speciale collegato alla sua prima auto, che normalmente è un catorcio che cammina per affetto, ma è il “veicolo” che ti traina verso la libertà di muoverti come e quando ti pare. “E a questa macchina gli voglio bene”. Per non parlare degli undici (senza contare le riserve) che sgambettano sulla sacra erbetta; se il primo amore spesso viene lanciato nell’orbita del “c’eravamo tanto amati”, la squadra del cuore rimane lì per tutta la vita. “E alla mia squadra io gli voglio bene, anche se non vince mai… io gli voglio bene, come Totti al suo pallone”. E la prima casa: un buco dove per muoverti inventavi un balletto ogni mattina, ma era lei ed era tutta tua. “E alla mia casa io gli voglio bene, anche se non c’è il mare”. Una licenza poetica e una lista di ricordi da mettere in tasca; perché il cammino è lungo, la strada è tanta e la dolcezza di un “mi ricordo che…”, fa sempre bene. Il nuovo singolo, che non poteva aver miglior collocazione se non quella estiva, è denso di colori come ci racconta il video firmato dalla SlimDogs e girato nell’assolata Capitale, dove è bello ritrovarsi in un arcobaleno…

6. Annalisa – “Un domani”

Spopola in radio “Un domani, nuovo singolo di Annalisa in duetto con il rapper Mr. Rain. Il brano, on air dal 24 agosto, è arrivato dopo “Bye Bye” e “Il mondo prima di te” (che le è valso un ottimo terzo posto all’ultimo Festival di Sanremo), e fa parte di “Bye Bye”, il nuovo album di inediti che la vocalist ligure ha pubblicato il 16 febbraio scorso. Questo nuovo progetto vanta la produzione artistica di Michele Canova e vede la cantautrice e interprete raffinata in una veste nuova, con sonorità e temi originali. Il suo precedente singolo “Direzione la vita” aveva debuttato al n. 1 di iTunes raggiungendo la certificazione Oro per le vendite, e si è posizionato tra i brani più trasmessi dalle radio italiane. Il relativo video ha superato 13 milioni di visualizzazioni. Annalisa (“Nali” per i suoi fans) è un’artista che da sempre, anche sul fronte dei riconoscimenti, ha raccolto tanti consensi: c’è da segnalare, in particolare, che dopo la vittoria del “Premio della critica” ad Amici 2012 e la sua esibizione all’Arena di Verona per il concerto di Antonello Venditti, 6 anni fa ha ricevuto il prestigioso Premio Lunezia per il valore Musical–letterario del cd “Mentre tutto cambia”.

7. Rovazzi – “Faccio quello che voglio”

Continuano i riscontri positivi per “Faccio quello che voglio” di Fabio Rovazzi, eclettico comunicatore, scrittore e attore, che vanta persino una collaborazione in tv con il celebre programma di Italia 1 “Le Iene”. Il nuovo, attesissimo singolo di Rovazzi è un featuring con tre grandi della musica italiana (Al Bano, Emma e Nek) e si lega a un videoclip con dieci guest star del mondo dello spettacolo tutte da scoprire. Il cantante e youtuber milanese non sbaglia un colpo e, dopo “Andiamo a comandare”, “Tutto molto interessante” e “Volare” (in duetto con Gianni Morandi), mette a segno un altro grande successo, già passatissimo in tutte le radio.

8. Luca Carboni – “Io non voglio”

E’ in radio “Io non voglio”, il nuovo singolo di Luca Carboni estratto dal tredicesimo album in studio del cantautore bolognese “Sputnik” (uscito l’8 giugno). Il brano segue “Una grande festa”, pubblicato alla fine di aprile come anticipazione del disco. Carboni è tornato sulle scene a tre anni dall’ultimo cd “Pop Up”, che era stato lanciato da pezzi di successo come “Luca lo stesso” e “Bologna è una regola”. Quest’ultima era una ballad electro-pop dalla vena malinconica, una dichiarazione d’amore alla città natale di Carboni e al suo eterno fascino misterioso. Non c’è dubbio che Carboni abbia fatto centro ancora una volta, in attesa di vederlo in versione live.

9. Antonello Venditti – “Sfiga”

“Sotto il segno dei Pesci – 40° Anniversario” è la riedizione dello storico album di Antonello Venditti, in occasione dei suoi 40 anni di vita. L’album è stato anticipato dal brano inedito “Sfiga”, in radio e nei negozi digitali. “Sotto il segno dei Pesci – 40° Anniversario” contiene anche le versioni in francese (mai pubblicate prima d’ora) dei brani “Sara” e “Sotto il segno dei Pesci”, oltre a “Bomba o non bomba”, “Chen il Cinese” e “Giulia” in un’inedita versione live registrata durante un concerto a Roma del 1980. Non mancano un booklet di 32 pagine con foto e contenuti inediti, tra cui il commento ai brani dello stesso Antonello Venditti. Questa manciata di canzoni di Antonello, ben prodotte da Michelangelo Romano e con una copertina firmata da Mario Convertino, essenziale e iconica, escono l’8 marzo 1978 in un momento sociale di tensioni fortissime e in cui la speranza, la voglia di cambiamento sono enormi. È la stessa necessità che vive il trentenne che ha appena lasciato alle spalle la casa-madre artistica, la RCA, ed è alla ricerca di un suono e di temi che gli diano un nuovo slancio. Antonello prende ispirazione dall’Italia che vede intorno a lui. E’ un disco personale e generazionale insieme. “Sfiga” fa parte di quelle sessioni di registrazione: è dunque un brano dell’epoca, che però alla fine non fu incluso nella scaletta originale dell’Lp. Oggi è stato rispolverato.

10. Jeffrey Jey – “Settembre”

“Settembre” è il titolo del nuovo singolo e video di Jeffrey Jey, voce della celebre formazione italodance Eiffel 65, disponibile in radio e negli store digitali. “Settembre è il mio nuovo e quinto singolo – racconta Jeffrey – un brano che unisce le sonorità eleganti di un preciso genere di musica dance unito ad un testo in italiano, il tutto per raccogliere quelle sensazioni miste di nostalgia e speranza di un nuovo inizio che provo solitamente nel mese di settembre”. Gianfranco Randone, questo il suo vero nome, di madre lingua inglese grazie alla sua infanzia trascorsa a New York, studia pianoforte sin da ragazzino e all’età di 22 anni si trasferisce a Torino dove inizia la sua carriera da professionista presso la Bliss Corporation come cantante, musicista e produttore. La sua prima hit arriva nel 1993 con il progetto Bliss Team e la cover dance di Patti Smith “People have the power”. Nel 1998 è uno degli autori e cantante di “Blue (da ba dee)”, ovvero il primo successo degli Eiffel 65.